Nuovi videoproiettori Sony

Sony ha annunciato l’arrivo di tre nuovi videoproiettori, tutti in 4K nativo con HDR ottimizzato, che si collocano in fasce di mercato ben distinte. Il modello top è infatti un proiettore degno di una vera sala cinema, visto anche il prezzo di 79.999 sterline (oltre 87 mila euro), mentre gli altri due, pur spettacolari, si indirizzano senz’altro al cinema in casa.

Alla base c’è il modello a lampada VPL-VW590ES che va a sostituire l’attuale VPL570ES ad un prezzo addirittura più conveniente. Equipaggiato con 3 pannelli 4K SXRD da 0,74″, l’apparecchio è accredidato di una luminosità di 1800 lumen e di un contrasto dinamico di 350.000:1. Il prezzo è di 6.999 sterline (7.700 euro).

Sony VPL-VW590ES

Prestazioni ancora migliori sono offerte dal modello VPL-VW790ES, che rimpiazza il VPL-VW760ES, anche in questo caso ad un prezzo inferiore. Dotato di pannelli 4K SXRD da 0,74″, monta una sorgente laser che promette una luminosità di 2.000 lumen con un contrasto dinamico teoricamente infinito. Il prezzo è di 11.999 sterline (13.200 euro).

Sony VPL-VW790ES

Entrambe le macchine dispongono di Dynamic HDR Enhancer, Digital Focus Optimizer e Reality Creation e sono già disponibili.

Il terzo modello annunciato è il VPL-GTZ380, che arriverà in inverno. La sorgente di luce al laser, grazie all’utilizzo di un diodo rosso in aggiunta ai due diodi laser blu con lunghezze d’onda diverse, consente di ottenere la sstraordinaria luminosità di 10.000 lumen e un’ampia gamma di colori pari al 100% di DCI-P3 senza nessuna perdita di luminosità.

Sony VPL-GTZ380

Disponibilità e ulteriori informazioni

Il modello VPL-VW590ES è già disponibile per l’ordine nei colori bianco e nero. Per maggiori dettagli sul prodotto, visita il sito ufficiale

Anche il modello VPL-VW790ES è già disponibile per l’ordine. Per maggiori dettagli sul prodotto visita il sito ufficiale

Il modello VPL-GTZ380 sarà invece disponibile a partire da dicembre 2020. Per maggiori dettagli sul prodotto visita il sito ufficiale

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment