Lettore universale UHD Blu-ray Pioneer UDP-LX800

Dopo il già raffinato lettore universale Ultra HD Blu-ray UDP-LX500, Pioneer ha presentato la sua versione “high end” UDP-LX800.

La prima differenza è la sostituzione del DAC Asaki Kasei AK4490 con una coppia di ESS ES9026PRO ad otto canali. I convertitori sono collegati direttamente all’uscita analogica bilanciata su terminali XLR. I due modelli condividono la costruzione a tripla camera e il telaio rinforzato con una piastra d’acciaio da 3 mm alla base. Lo stesso vale per la meccanica installata in un subchâssis flottante e ricoperta da una piastra a nido d’ape. La struttura Acoustic Damper Tray isola i pannelli dalle microvibrazioni provocate dalla rotazione del disco.

Confermati ovviamente anche il circuito PQLS per la riduzione del jitter abbinando i sinto-amplficatori Pioneer SC-LX701, SC-LX801 o SC-LX901, così come il pin RCA ‘Zero Signal’ da collegare all’ingresso di un dispositivo audio o video per ottenere un segnale di massa di riferimento. Lo stadio di alimentazione impiega componenti custom, come il trasformatore ad alta potenza per i circuiti analogici e il condensatore di livellamento. È ricoperto da un involucro schermante in rame, caratterizzato da una chiave di basso impressa in rilievo che ha la funzione di sopprimere le onde stazionarie interne. La struttura esterna è inoltre trattata con una vernice smorzante. La massa complessiva del lettore sale così fino a 13,8 kg.

Non manca l’opzione di visualizzare i metadati HDR come il MaxFALL e MaxCLL, curva del gamma e parametri del monitor usato per la correzione colore, potendo selezionare preimpostazioni SDR/HDR per il tipo di TV/proiettore utilizzato. Oltre ai formati HDR10 e Dolby Vision, un prossimo firmware aggiungerà il supporto HDR10+. Si possono selezionare inoltre tre modalità HDR per l’impiego con TV LCD, OLED o proiettori.

La modalità Direct disattiva i circuiti non indispensabili per l’ascolto audio, mentre quella Transport esclude lo stadio di alimentazione analogico quando si impiegano le uscite S/PDIF ottica e coassiale. La connettività è completata dalla porta USB frontale, la RS-232c, la Ethernet Gigabit e la seconda uscita HDMI solo audio. La lista dei supporti e formati compatibili include Ultra HD Blu-ray/Blu-ray, DVD-Audio/Video, SACD/CD, BD-R/RE, DVD ± R/RW, CD-R/RW, file AVCHD e DSD. La musica liquida può essere riprodotta da rete DLNA o periferiche USB. Sul telecomando spicca il tasto  per l’accesso a YouTube.

La quotazione al lancio per il mercato giapponese è stata di 365,000 yen tasse escluse (circa 2780€). La distribuzione in Italia è attesa a partire dal gennaio 2019.

www.pioneer-audiovisual.eu/it

 

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment