Nuovi proiettori JVC D-ILA 4K nativi

Come sua consuetudine, JVC ha svelato durante l’IFA di Berlino la nuova linea di proiettori HT, basati sull’ultra collaudata tecnologia D-ILA (LCoS). La gamma 2018 rappresenta un vero punto di svolta, impiegando finalmente reali matrici 4K (4096 x 2160) al posto di quelle Full HD con meccanismo e-shift per raddoppiare la risoluzione in diagonale. Siglati DLA-N5 e DLA-N7, i nuovi proiettori conservano la lampada da 265W dei precedenti X5900/X7900. Anche la luminosità si mantiene sugli stessi valori, pari rispettivamente a 1800/1900 lumen, mentre il C/R nativo dichiarato (40.000:1/80.000:1) supera nettamente quello del DLA-Z1, primo JVC consumer in formato nativo 4K.

Il telaio ha subito a sua volta un deciso aumento dimensionale, pari al 50% del volume, e lo stesso vale per il peso, vicino ora ai 20 kg. Le novità proseguono con il processore totalmente ridisegnato, capace di minimizzare i tempi di commutazione tra una sorgente e l’altra, oltre che velocizzare la navigazione nei menu. L’ottica ha un diametro di 65 mm ed è composta da 17 elementi con 15 gruppi di lenti in vetro di alta qualità. Zoom e  messa a fuoco sono ovviamente motorizzati, così come il lens shift (±80% verticale / ±34% orizzontale).

Sono stati aggiornati anche gli algoritmi di interpolazione dei frame, vista la necessità di trattare segnali da 8,85MP invece che da 4,15MP (full HD x2). Inedito è anche il nuovo sistema di “tone mapping” automatico per segnali HDR10, capace di adattare i parametri in base ai metadati trasmessi dalla sorgente, lasciando all’utente la possibilità di variare le dimensioni. Con alcuni supporti UHD Blu-ray è possibile visualizzare i metadati HDR come il MaxFALL (Maximum Frame Average Light Level) o MaxCLL (Maximum Content Light Level). Non manca la compatibilità con lo standard HLG per le trasmissioni televisive, né quella con i segnali Full HD 3D.

JVC fornisce inoltre un software gratuito per la calibrazione semi-automatica con sonde Colorvision Spyder5 e Pro2, disponibile per PC. Windows. Altra sua esclusiva è un filtro colore per raggiungere l’estensione del gamut DCI-P3, al prezzo di una riduzione del flusso luminoso di circa il 20-25%.

I nuovi proiettori JVC sono in vendita con prezzi di listino rispettivamente pari a 5990€ per il DLA-N5 (disponibile nei colori bianco o nero ) e 7990€ per il DLA-N7 (solo con finitura nera).

it.jvc.com

Autore: Redazione

Condividi questo post su

Pubblica un commento