La macchina virtuale

Su AUDIOreview del mese scorso, nella posta dei lettori, abbiamo pubblicato la mail di un possessore del player di rete Marantz NA 6005 che lamentava l’interruzione del servizio di accesso alle radio internet, ora soggetto al pagamento di un importo a Vtuner.com, fornitore a cui l’azienda americana si era appoggiata per erogare il servizio. In realtà il problema riguarda tutti gli apparecchi che utilizzano questo servizio, ad esempio, oltre ai Marantz, anche i Denon, Onkyo e Yamaha. L’importo richiesto è modesto, 3 dollari l’anno, ma l’obiezione al pagamento è una questione di principio legata al fatto che al momento dell’acquisto del prodotto il servizio si palesava come gratuito. Sotto questo aspetto va elogiato il comportamento di Yamaha che ha messo a disposizione dei clienti un aggiornamento firmware che svincola il servizio da Vtuner.com per appoggiarsi ad altri sistemi gratuiti.

Leggi l’articolo completo…

Author: Redazione

Share This Post On