Panasonic UB9000 – UHD Blu-ray

Con il nuovo top di gamma DP-UB9000 si completa il rinnovamento dei lettori Panasonic Ultra HD Blu-ray. Certificato THX 4K HDR Source, affida l’elaborazione delle immagini al processore HCX di ultima generazione. La tecnologia 4K High Precision Chroma converte i segnali 4:2:0 8/10-bit, incisi sui Blu-ray Full HD e UHD, nel formato YCbCr 4:4:4 fino a 12 bit. La procedura è valida per ogni segnale e tipo di sorgente: dai Blu-Ray Ultra HD ai video 4K Netflix, Amazon e YouTube, fino ai contenuti 1080p, 720p o SD.

Una delle sue peculiarità più interessanti è comunque la compatibilità con entrambi gli standard HDR dinamici: Dolby Vision e HDR10+. Panasonic è al momento l’unico a vantare questa caratteristica, presente anche in altri modelli della gamma 2018. La modalità HDR Optimiser modifica il tone mapping dei contenuti masterizzati a 4000NIT, una funzione utile in particolare per i display non particolarmente luminosi. HDR Adjustment invece adatta la luminosità in HDR all’intensità della luce in ambiente. Non manca la conversione SDR-HDR, mentre il nuovo algoritmo 4K Direct Chroma ottimizza l’upscaling UHD delle sorgenti 1080p.

Altrettanta cura è stata riservata alla costruzione e al comparto audio, I circuiti analogici sono separati per le uscite stereo/7.1ch e i componenti sono montati su stampati in vetroresina. Ciascuna uscita dispone di un DAC separato, dove quello per il multicanale dovrebbe essere il nuovo Asahi Kasei AK4493EQ Velvet Sound 32 bit/768 kHz. L’uscita stereo è sdoppiata su terminali RCA/XLR e viene isolata anche la tensione di riferimento destro/sinistro.

Il supporto per file Hi-Res include i formati LPCM, FLAC/ALAC, WAW/AIFF e DSD 11,2 MHz (solo stereo per il DSD 5,6/11,2 Mhz). I segnali transitano sulla seconda uscita HDMI solo audio. La tecnologia Sound Re-Master provvede all’upsampling 96/192 kHz, mentre la funzione High Clarity Sound disattiva gli stadi analogici e digitali non funzionali alla riproduzione audio. Si può anche simulare il suono di sei diversi modelli di amplificatori a valvole, grazie alla modalità DSP Digital Tube Sound.

Il nuovo telaio doppio strato dispone di rinforzi in acciaio alla base per abbassare il baricentro e minimizzare le vibrazioni. Un ulteriore contributo alla rigidità della struttura la forniscono gli spessi pannelli in alluminio, posti sul frontale e ai lati. Nell’alimentazione sono isolate le sezioni analogiche e digitali del convertitore in continua, adottando in totale 10 stadi di regolazione. Vengono impiegati inoltre condensatori elettrolitici specifici per impiego audio e un trasformatore di commutazione con avvolgimenti in rame OFC.

Oltre alla connettività Ethernet/Wi-Fi, il lettore dispone di tecnologia Miracast per condividere i contenuti da smartphone, browser internet e porte USB 2.0/3.0 per HDD. Per il controllo vocale sono disponibili Google Assistant e Amazon Alexa.

Il lettore Panasonic DP-UB9000 è annunciato per il mese di agosto, al prezzo indicativo di 999€.

www.panasonic.com/it

Author: redazione

Share This Post On

Submit a Comment