LG al CES

Durante la scorsa edizione del CES LG ha rivelato che la gamma OLED 2016 sarò composta da quattro serie, tutte a risoluzione 4K 3840×2160.

A Las Vegas sono stati presentati ufficialmente solo i modelli top della linea Signature, protagonisti di recente anche al Superbowl, logo che contraddistingue da quest’anno i prodotti più prestigiosi della multinazionale coreana.

La parata di oled LG al CES 2016

La parata di oled LG al CES 2016

Certificate Ultra HD Premium, le due serie di vertice, G6 da 77 e 65 pollici ed E6 da 55/65″, sono compatibili non solo con i contenuti HDR-10 ma anche con quelli dello standard Dolby Vision.

La luminosità raggiunge i 600 nits su finestra al 10% in D65, sebbene inferiore rispetto ai migliori televisori LCD, sufficiente per garantire una gamma dinamica di oltre 20 stop (ogni stop corrisponde al raddoppio della luminosità), contro i 12 dei modelli a cristalli liquidi.

I pannelli piatti 10 bit, dallo spessore di soli 2,57 mm, vantano la copertura al 99% del gamut DCI-3P. L’elettronica dei modelli G6 è contenuta nella soundbar integrata che funge anche da base.

La Soundbar per la serie Signature

La Soundbar per la serie Signature

Il sistema audio con subwoofer è sviluppato da Harman Kardon, mentre la soundbar dispone di uno snodo per orientarsi in basso e consentire l’installazione a parete. I nuovi TV OLED G6, assieme alla gamma E6 che adotta invece una base fissa, arriveranno nei negozi USA già dal prossimo mese, a prezzi prevedibilmente elevati (si parla di circa 8000 US $ per il G6 da 65″).

Per valutare le altre serie che completano la line-up 2016, gli utenti americani dovranno invece attendere l’estate e quelli europei probabilmente fino a settembre. I TV siglati C6 sanno gli unici con fattore di forma curvo del nuovo anno, mentre la serie B6 flat costituisce la base di gamma. Entrambe disponibili con diagonali da 55 e 65 pollici, si differenziano essenzialmente per la mancanza del supporto 3D passivo per i modelli B6.

TV LG C6

TV LG C6

Vista laterale del TV Oled LG C6

Vista laterale del TV Oled LG C6

Sebbene le prime informazioni li davano in grado di visualizzare solo i contenuti HDR-10, i dati presenti sul sito LG USA indicano che anche questi televisori saranno compatibili Dolby Vision. La luminosità massima dei pannelli Color Gamut Pro non dovrebbe quindi discostarsi significativamente da quella degli OLED Signature.

Assente la soundbar utilizzata nei TV G6/E6, elettronica e connessioni sono raggruppate nell’estremità inferiore, incluso il sistema audio a due vie, con i quattro altoparlanti orientati verso il basso. Da segnalare come tutti i TV LG UHD 2016 adotteranno la piattaforma smart webOS 3.0, resa più veloce e con funzioni ampliate, assieme al nuovo telecomando Magic Remote. LG continuerà nella produzione di una parte della gamma OLED dello scorso anno, per compensare il lancio tardivo dei modelli B6/C6.

Author: redazione

Share This Post On

Submit a Comment