TCL X2 Xess

QLED 4K Android TV

TCL ha presentato a IFA 2017 il televisore X2 Xess, presentato come il primo QLED con sistema operativo Android TV al mondo. Adottata dapprima da Samsung per i suoi top di gamma, la sigla QLED viene ora concessa a titolo gratuito ad ogni produttore che voglia utilizzarla per i propri Quantum Dots. Per promuovere questa tecnologia, Samsung ha varato in primavera il primo QLED International Forum, a cui si è unito anche l’altro produttore cinese Hisense.

Le similitudini con le controparti coreane si estendono naturalmente all’architettura di base, dove i nanocristalli quantici sono associati a un pannello LCD retro-illuminato a LED. Nonostante sembri lontano ancora qualche anno l’arrivo dei QLED autoemissivi, l’impiego dei Quantum Dots consente di migliorare significativamente la riproduzione dei colori. Disponibile nelle versioni di 65″ e 55″, il TCL X2 Xess dichiara infatti una copertura al 103% del gamut DCI-P3 (HDR Pro).

Meno eclatante, anche se comunque elevata è invece la massima intensità luminosa di 800 cd/m2 (HDR800), con supporto HDR10 e HLG. Gli schermi sono ovviamente a risoluzione 4K 3840 x 2160, con profondità cromatica 10 bit, adottando la tecnologia Ultra Micro Dimming per l’incremento locale del contrasto. I bordi sono virtualmente assenti, mentre lo spessore dei pannelli è contenuto in soli 7,9mm. Il design a 360° prevede che la qualità delle finiture e dei materiali si estenda anche al retro, dove il sistema “Smart Cube” permette di nascondere alla vista i cavi.

Anche il reparto audio da 2x12W Dolby Digital Plus è notevolmente curato, adottando la tecnologia DTS Premium con sistema di altoparlanti JBL tre vie per i canali frontali. La piattaforma smart Android TV è la versione 6.0 (Marshmallow), ma verrà presto aggiornata alla release 7.0 (Nougat). Non manca la visione di contenuti 4K HDR da YouTube e da Netflix. Per l’accesso diretto al servizio streaming è presente un tasto apposito sul telecomando, il quale integra anche il microfono per la ricerca vocale.

Dispone inoltre di processore quad-core, 16GB di memoria interna e tecnologia Google Chromecast per la condivisione dei contenuti da smartphone/tablet. Sono previsti infine tre ingressi HDMI 2.0a, porte USB 2.0/3.0 e tuner DVB-T2/C/S2.

I prezzi indicativi sono 1.300,00 euro per il modello da 55″ e 2.000,00 euro per la versione da 65″.

www.tcl.eu/it

Author: redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *