Sony ZD9 UHD Premium Backlight Master Drive

sony-zd9Presentato in anteprima a luglio e mostrato da Sony anche nella scorsa edizione di IFA, il televisore ZD9 occupa il ruolo di nuovo top di gamma del brand nipponico. In questo modello Ultra HD Premium, derivato da un prototipo mostrato al CES 2016, viene utilizzata per la prima volta il sistema Backlight Master Drive, in cui si combinano le tecnologie Discrete Control e Calibrated Beam LED Design. La prima sigla indica la capacità di controllare l’intensità dei singoli LED di retro-illuminazione, con un’accuratezza molto superiore rispetto alla gestione a zone dell’ordinario Full Array Local Dimming. Il Calibrated Beam Design contribuisce ad incrementare ulteriormente la precisione, focalizzando l’emissione dei LED su un’area limitata.

 

Un altra peculiarità è il sistema X-tended Dynamic Range PRO, un esclusivo algoritmo utilizzato per gestire l’elevatissima luminosità di cui è capace lo ZD9. Pur non raggiungendo le 4000 cd/m2 del prototipo di Las Vegas, il nuovo TV Sony si attesta infatti attorno ai 1600-1800 nits, valori da record allo stato attuale in ambito consumer. Compatibile 3D con occhiali attivi e HDR-10, ma non Dolby Vision, lo ZD9 adotta la tecnologia Triluminos Display, abbinata a pannelli LCD di tipo VA. Si tratta del termine utilizzato da Sony per indicare la retro-illuminazione Quantum Dots, nella quale LED blu abbinati a nanocristalli rossi e verdi permettono un’emissione spettrale.

molto ristretta delle componenti cromatiche, incrementando sostanzialmente il gamut riprodotto.

 

Per lo ZD9 Sony ha inoltre sviluppato il 4K HDR Processor X1 Extreme, un chip dalla potenza incrementata del 40% e caratterizzato da tre innovative tecnologie. Partendo da quella siglata Object-Based HDR Remaster, troviamo un sistema che regola il colore e il contrasto di ogni singolo “oggetto” video, operando inoltre la conversione SDR-HDR. Il Dual database processing ottimizza la riduzione del rumore durante la conversione 4K, selezionando tra migliaia di opzioni la pre-impostazione ottimale. Troviamo infine il Super Bit Mapping 4K HDR, dove 14 processori operano l’upsampling dei segnali 8 bit Full HD/10 bit Ultra HD, convertendoli ad una risoluzione di 14 bit.

sony-zd9_retro

La nitidezza delle immagini in movimento è garantita dal Motionflow XR, mentre per le funzioni smart viene confermata la piattaforma Android TV, aggiungendo Google Cast per la condivisione da dispositivi mobile. Il Sony ZD9 è declinato in versioni da 65, 75 e 100 pollici, caratterizzate da un design essenziale in nero ardesia abbinato a cornici color oro chiaro. I prezzi di listino sono pari a 5000,00€, 7000,00€ e 70.000,00€ per le tre versioni (KD-65ZD9, KD-75ZD9, KD-100ZD9). Il televisore viene fornito con supporti da tavolo o anche da pavimento nel caso del modello da 100″.

sony-zd9_ambiente sony-kd-75zd9

www.sony.it

Author: redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *