Sony RX1R II

La compatta a 42

sony-RX1R2_01

C’è un nuovo riferimento per quanto riguarda la risoluzione raggiunta dalle macchine fotografiche digitali: arriva Sony con la sua RX1R II a portare il limite a 42,4 MP.

La piccola compatta fa parte della piccola linea in cui sono già presenti la RX1 e la RX1R prima generazione, modelli full-frame tra i più piccoli al mondo. Quello utilizzato dal nuovo modello è un sensore Zeiss Sonnar T con apertura F2 da 35 mm a lunghezza focale fissa.

Obiettivo fisso che permette un posizionamento ideale del sensore e dell’ottica così da sfruttare al massimo l’elevata risoluzione. A differenza delle fotocamere con obiettivo intercambiabile e otturatore sul piano focale, la RX1R II utilizza un otturatore a diaframma che permette una rapidità di sincronizzazione di 1/2000 sec e allo stesso tempo una riduzione significativa delle dimensioni della fotocamera.

Il primo modello tra le RX ad utilizzare il sistema FastHybrid AF; integra inoltre un sistema di tracking per i soggetti in movimento ancora più accurato grazie anche alla modalità AF-C che segue il soggetto anche dopo la messa a fuoco.

sony-RX1R2_02

Con tracking AF la RX1R II raggiunge i 5 fps per gli scatti continui. Tra le altre dotazioni di questa compatta da segnalare anche il filtro passa-basso ottico variabile che permette di regolare manualmente l’equilibrio tra risoluzione dell’immagine, gli effetti moiré e le distorsioni cromatiche, in base al soggetto.

È disponibile il bracketing di questo filtro, utilizzabile per mettere a confronto gli effetti di impostazioni diverse.

Un altro primato della sua serie per la RXR1 II è la presenza del mirino XGA OLED a scomparsa (che si attiva e si ritrae con un semplice pressione) con rivestimento Zeiss T e quattro elementi in vetro con due lenti asferiche che permettono un ingrandimento fino a 0.74x. Display WhiteMagic LCD da 3 pollici con 1,2 milioni di punti; inclinabile verso l’alto di 109 gradi e verso il basso di 41 gradi.

Author: redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *