Philips 65POS9602

TV OLED 4K Ambilight Android TV

La rassegna dell’IFA di Berlino ha rappresentato per Philips l’ideale vetrina dove presentare il suo primo TV OLED da 65”, ovviamente a risoluzione 4K Ultra HD. Nel nuovo 65POS9602   l’elaborazione delle immagini è affidata al più recente processore P5, come avviene già in altri modelli di fascia alta. Il costruttore dichiara un miglioramento qualitativo del 50% rispetto al precedente chip Perfect Pixel UHD, grazie ad un aumento del 25% della potenza e del numero di procedimenti.

La sigla P5 raffigura i parametri prioritari in cui è stato suddiviso l’intervento dell’elettronica: gestione delle sorgenti, nitidezza, colori, contrasto e compensazione dei movimenti. Tra le principali procedure un sistema DNR migliorato, la tecnologia Mosquito noise reduction per sorgenti SD, l’upsampling Smart Bit Enhancement del video 8 bit con LUT interna 14 bit, i nuovi ”Gamut Mapping System”e tone-mapping HDR.

La transizione tra le diverse sfumature è resa più naturale dalla tecnologia Perfect Color, che opera un sovracampionamento delle componenti cromatiche  a 17 bit (2,25 miliardi di colori). Per la gestione dei movimenti intervengono invece gli algoritmi Perfect Motion, derivati dal TV OLED del 2016 POS901F. Nel nuovo top di gamma Philips non poteva mancare l’illuminazione dinamica Ambilight, un’altra tecnologia proprietaria particolarmente apprezzata, qui nella versione con diffusione su tre lati.

Assicurata la compatibilità con i formati HDR10 e HLG, Philips non si è sbilanciata sulla possibile adesione ai due standard HDR con metadati dinamici, ovvero il Dolby Vision e il nuovo HDR10+ di Samsung. La luminosità di 900 cd/m2 rappresenta un valore di assoluto rilievo per un OLED, anche se non sono state specificate le condizioni esatte di misura. Elevata e in linea con la migliore concorrenza anche la copertura al 99% del range DCI-P3.

Philips attribuisce ai TV della serie 9 OLED un indice PPI (Picture Performance Index) pari a 3800, il più alto dell’intera gamma, grazie ai tempi di risposta estremamente ridotti dei pannelli.

L’audio è affidato a una soundbar 6.1 canali da 60W integrata nello stand. Riconfermata anche la piattaforma smart Android TV, che sarà a breve aggiornata alla versione 7.0. Il sistema operativo Nougat giungerà insieme con il controllo vocale di Google Assistant, nonché un nuova app AmiSmart per gestire l’Ambilight in modo facile e divertente.

www.philips.it

 

Author: redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *