LG V30

smartphone OLED 18:9 V-Log DAC Sabre 32 bit

LG ha scelto la vetrina di IFA 2017 per svelare l’attesissimo smartphone V30. Il nuovo top di gamma può vantare diversi aspetti innovativi nonché primati di categoria. Lo schermo adotta il formato Full Vision 18:9 che caratterizza negli ultimi tempi la fascia alta del settore. Nella gamma LG ha fatto il suo debutto nel G6 presentato al MWC di marzo, ma in questo caso si tratta di un display OLED. Il pannello da 6.0” è a risoluzione 1440 x 2880, con bordi estremamente sottili e angoli arrotondati, allineandosi ancora una volta alle tendenze attuali.

L’LG V30 è anche il primo smartphone a supportare il formato MQA (Master Quality Authenticated) sviluppato da Bob Stuart di Meridian per l’audio ad alta risoluzione con bit-rate ridotto. Il comparto audio è firmato B&O Play, mentre la conversione si affida a un Quad DAC ESS Sabre ES3218P 32 bit, dotato di filtri digitali e quattro preimpostazioni audio .

Non poche sorprese le riserva inoltre la sezione video, dove viene introdotto il formato di registrazione LG-Cine Log, compatibile con lo standard cinematografico V-Log. I file possono essere elaborati manualmente, utilizzando i 15 preset Cine Effect o esportati per la post-produzione esterna. Per le riprese la risoluzione arriva al formato 4K/30p o 1080p fino a 120 fps per slow motion.

Altro primato del V30 è la principale delle due fotocamere posteriori (16MP/13MP) con apertura f/1.6 e lente in vetro Crystal Clear per aumentare la trasmissione di luce del 4%. Dispone di doppia stabilizzazione di immagine, ottica (OIS) ed elettronica (EIS), con sistema auto focus ibrido Laser Detection/Phase Detection. La fotocamera anteriore (f/2.2 90°) impiega invece un sensore da 5MP.

Il processore è lo Snapdragon 835 con GPU Adreno 540, compatibile con la piattaforma di realtà virtuale Google Daydream. L’integrazione di Google Assistant prevede esclusive modalità di riconoscimento vocale e il controllo dei dispositivi connessi. Lo sblocco con riconoscimento biometrico include il riconoscimento facciale e il sensore di impronte digitali, mentre la tecnologia Quick Charge 3.0 consente una ricarica del 50% in soli 30 minuti.

Il sistema operativo Android 7.1.2 verrà aggiornato alla versione 8.0 (Oreo) entro fine anno. Non manca la connettività 4G/LTE, Wi-Fi ac e Bluetooth 5.0 ad elevato bit-rate. L’LG V30 dispone di 4GB di RAM e una memoria di 64GB, ma in alcuni paesi, Italia compresa, verrà distribuita anche la versione V30+ da 128GB. La capacità di archiviazione è espandibile fino a 2TB con schede microSD.

Esibisce la certificazione IP68 per l’immunità alla polvere e all’acqua (idroresistente fino a 30 minuti a una profondità di 1,5m). Il tutto con uno spessore di 7,3mm e un peso di soli 158 grammi, entrambi valori da primato per i modelli da 6″.

La distribuzione in Corea è partita il 21 settembre, mentre da noi l’arrivo è previsto entro la fine del 2017.

www.lg.com

 

Author: redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *